Rassegna Stampa Quotidiani
Hamilton, la sua auto peggiore: "Terribile da guidare"
4 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 02:10

Secondo il pilota di F.1, la Pagani Zonda, vettura con V12 AMG da 760 cavalli e cambio manuale era un'auto con un grande sound ma poco maneggevole: e così, l'ha venduta per 10 milioni di euro

Bomba carta all’ambasciata ucraina a Madrid, ferito un dipendente
4 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 02:09

Un dipendente dell'ambasciata ucraina a Madrid è rimasto leggermente ferito da un'esplosione avvenuta nel suo ufficio mentre aveva in mano una lettera. Continua a leggere

eCampus, laurea honoris causa in Scienze dell'Economia a Lella Golfo
8 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 02:06

ROMA (ITALPRESS) – “Per il costante impegno rivolto all'integrazione della parità di genere e dei diritti umani nella moderna economia di mercato” il rettore dell'Università eCampus, Enzo Siviero, ha conferito nella sede di Roma dell'Ateneo la Laurea magistrale honoris causa in Scienze dell'Economia a Consolata “Lella” Golfo. Fondatrice e presidente della Fondazione Marisa Bellisario, ma non solo: una personalità poliedrica e un'attività instancabile quella di Lella Golfo come deputata, giornalista, imprenditrice, da sempre impegnata in missioni umanitarie fino a ricevere prestigiosi riconoscimenti nazionali e internazionali e le onorificenze al merito di Commendatore e Cavaliere della Repubblica Italiana. Il ministero dell'Università e la Ricerca ha accolto la proposta dell'Università eCampus di conferirle il prestigioso titolo con la seguente motivazione: “Si ritiene che la signora Lella (Consolata) Golfo sia meritevole del conferimento della Laurea Magistrale Honoris Causa in Scienze dell'Economia per i risultati raggiunti e l'impegno profuso verso la promozione di una crescita economica che elevi la realtà aziendale alla stregua di strumento di inclusione sociale volto ad includere la tutela dei diritti fondamentali nella gestione e nel management imprenditoriale, in una costante battaglia orientata alla progressiva erosione di quel trade off tipico dell'economia capitalistica tra profitto e inclusione sociale. Dalle imprese più grandi alle piccole realtà commerciali l'impegno della signora Golfo si è esteso anche in ambito internazionale ove la creazione di nuove realtà economico-commerciali fondate sulla valorizzazione dei prodotti locali e sulla formazione manageriale delle donne del luogo è divenuta strumento di lotta alla discriminazione e alle pari opportunità”. Il rettore Siviero è stato affiancato dalla presidente di Poste Italiane Maria Bianca Farina durante la cerimonia per l'esposizione della Laudatio. – foto ufficio stampa Università eCampus – (ITALPRESS).

"Perché Meloni usa Calenda". L'ultima vergogna di Bonelli
9 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 02:05

"Calenda ha posizioni note, quello che discuto è che Meloni ha scarso senso istituzionale: se voleva incontrare le opposizioni, doveva incontrarle tutte e non utilizzare Calenda come strumento di deterrenza contro le tensioni in maggioranza". Lo ha detto il co-portavoce di Europa Verde, Angelo Bonelli, interpellato a Montecitorio.   Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

"La Russia paghi". Ora l'Ue vuole un tribunale sulla guerra in Ucraina
10 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 02:04

Sul tavolo la proposta per l'istituzione di un apposito tribunale internazionale per crimini di guerra e la confisce dei beni congelati a Mosca e agli oligarchi russi per finanziare la ricostruzione in Ucraina

**Ucraina: Conte, 'Meloni abbandona lavoratori in difficoltà e ingrassa lobby armi'**
10 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 02:04

Roma, 30 nov. (Adnkronos) - "La maggioranza di Governo cala la maschera e mostra il suo vero volto agli italiani. In poche ore prima gira le spalle a chi ha stipendi da fame, votando contro il salario minimo a 9 euro l'ora proposto dal M5S; poi - non contenta - approva una mozione a favore della corsa al riarmo e dell'aumento delle spese militari. Il Governo Meloni abbandona i lavoratori in difficoltà e ingrassa la lobby delle armi: un Paese alla rovescia". Lo scrive su Facebook il leader del M5S, Giuseppe Conte.

Internet; As Mediobanca, 'in 2022 ricavi alle stelle per Uber, Booking ed Expedia'
10 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 02:04

Milano, 30 nov. (Adnkronos) - Nei primi nove mesi 2022 si è registrata un'impennata dei ricavi delle statunitensi Uber (+99,3%), Booking (+63,5%) ed Expedia (+43,2%), seguite a distanza dalla coreana Coupang (+14,4%) e dalla giapponese Rakuten (+13,7%). E' quanto emerge dall'indagine annuale realizzata dall'area studi Mediobanca sui maggiori gruppi mondiali software web, presentata oggi a Milano. Situazione inversa invece, con segno negativo e a doppia cifra, per le società Activision Blizzard (-21,8%), Qurate (-14,1%), Vipshop (-13,9%) e Wayfair (-12,8%). Per quanto riguarda la redditività industriale, nei primi nove mesi del 2022, Microsoft guida la classifica per ebit margin (41,2%), davanti ad Adobe (35,1%), Oracle (33,4%) e Nintendo (33,0%).

Internet: As Mediobanca, 'in 2021 giro affari 25 maggiori websoft mondiali pari a 90% Pil Italia'
10 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 02:04

Milano, 30 nov.(Adnkronos) - Nel 2021 il giro d'affari aggregato delle 25 maggiori websoft mondiali ha toccato quota 1.584 miliardi di euro, pari al 90% del Pil italiano. E' quanto emerge dall'indagine annuale realizzata dall'area studi Mediobanca sui maggiori gruppi mondiali software web, presentata oggi a Milano. In un quadro di forze consolidato da tempo, si legge nello studio, Stati Uniti e Cina si sono spartite la quasi totalità dei ricavi: il 67% del fatturato websoft è stato generato dai colossi statunitensi, il 28% da quelli cinesi e solo il 5% dai gruppi di altri paesi. La pandemia ha ulteriormente evidenziato il divario di velocità di crescita tra le websoft e le multinazionali manifatturiere: mentre le prime hanno accelerato (+50% i ricavi 2019-2021), le seconde hanno segnato solo un +7,6%. Il giro d'affari è sempre più concentrato: i primi tre player, Amazon, Alphabet e Microsoft, rappresentano la metà dei ricavi aggregati, con Amazon (414,8 miliardi di euro, di cui il 50,9% generato dal retail), in prima posizione dal 2014, che ne concentra da sola oltre un quarto. Le multinazionali websoft continuano a brillare per redditività industriale. Con un ebit margin al 15,8% nel 2021 si posizionano al terzo posto nel confronto settoriale dopo le farmaceutiche (24,1%) e le Telco (15,9%). Se però ci si focalizza esclusivamente sull'anima digitale e si esclude l'e-commerce, il loro ebit margin vola al 25,8% primeggiando su tutti gli altri settori industriali. A fine 2021 la forza lavoro delle websoft contava quasi quattro milioni di persone in tutto il mondo, in aumento di oltre un milione di unità sul 2019, di cui +810mila dalla sola Amazon, regina indiscussa per numero di occupati: 1.608 mila a fine 2021.

Cambia il decreto rave, punito solo l’intrattenimento
10 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 02:03

Il ministero della Giustizia riscrive la norma precisandone la portata penale. Sanzionati i raduni musicali. Nuove norme transitorie sulla Riforma Cartabia

"Da dove deve ripartire il turismo". La svolta della Santanchè
12 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 02:02

"Dobbiamo continuare a investire nei borghi anche perché, egoisticamente, ci aiutano a sviluppare il turismo", le parole del ministro Daniela Santanchè in occasione della Cerimonia di Donazione della Rocca Abbaziale e della Presentazione dei Lavori di restauro a Subiaco, Roma.     Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Calcio: Jordi Cruyff, 'Messi e il Barcellona meritano un ultimo ballo insieme'
12 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 02:02

Barcellona, 30 nov. (Adnkronos) - Lionel Messi è destinato a tornare a Barcellona un giorno perché il giocatore e il club "meritano un ultimo ballo insieme", secondo il direttore sportivo dei catalani Jordi Cruyff. La stella argentina dopo 21 anni al Barca si è trasferito al Paris Saint-Germain nell'agosto 2021 poiché il club non poteva permettersi un nuovo accordo secondo le regole del fair play finanziario de LaLiga. Messi è ora alla sua seconda stagione con il Psg, ma è in scadenza di contratto alla fine della stagione ed è stato ipotizzato un suo passaggio all'Inter Miami, squadra della Major League Soccer. Il sette volte vincitore del Pallone d'Oro compirà 36 anni l'anno prossimo e Cruyff spera di rivederlo al Camp Nou in futuro, anche se ammette che potrebbe non essere in grado di giocare. "È chiaro che Barcellona e Messi dovranno essere di nuovo insieme un giorno", ha detto Cruyff a RAC1. "Potrebbe essere dopo la sua carriera, ma meritano un ultimo abbraccio, un ultimo ballo insieme". Messi ha segnato 672 gol in 778 presenze con il Barcellona e ha fornito altri 265 assist, per un totale di 937 gol. Ha giocato 219 volte e segnato più 211 gol sotto la guida di Pep Guardiola e con il tecnico catalano ha vinto 14 trofei in quattro stagioni. Da allora Guardiola ha trascorso tre stagioni con il Bayern Monaco ed è alla sua settima stagione con il Manchester City, dove rimane sotto contratto fino a luglio 2025. Parlando questa settimana, Guardiola ha detto che un giorno sarebbe tornato al Barcellona se il club avesse avuto bisogno di lui, aggiungendo che "niente è paragonabile" alla gestione di un club così vicino al tuo cuore. Alla domanda sulla possibilità che Guardiola possa dirigere nuovamente i blaugrana più in là, Cruyff ha dichiarato: "Ha raggiunto il livello di poter scegliere il proprio destino. Non molti sono arrivati ​​a quel punto, è il sogno di ogni professionista. Che ritorni o meno, non ne ho idea. Penso che al City sia felice".

Fisco: As Mediobanca, 'in 2021 giganti websoft hanno versato in Italia tasse per 150 mln'
12 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 02:02

Milano, 30 nov. (Adnkronos) - Le grandi websoft mondiali presidiano l'Italia tramite società controllate, ubicate in gran parte al Nord, soprattutto a Milano e provincia. Nel 2021, il fatturato aggregato delle loro filiali italiane ha raggiunto 8,3 miliardi di euro, occupando circa 23mila lavoratori. Rispetto al 2020 si tratta di oltre quattromila dipendenti in più, in massima parte assunti dal gruppo Amazon che vanta il maggior numero di occupati in Italia (11.911 unità nel 2021). E' quanto emerge dall'indagine annuale realizzata dall'area studi Mediobanca sui maggiori gruppi mondiali software web, presentata oggi a Milano. Riguardo al fisco, lo studio evidenzia che nel 2021 le filiali dei giganti del websoft hanno versato in Italia tasse per quasi 150 milioni di euro, pari a un tax rate effettivo del 25,1%. Considerando anche l'accantonamento per il pagamento della digital service tax, il tax rate salirebbe al 33,5%.

Fisco: As Mediobanca, 'in 2021 con fiscalità agevolata risparmio giganti websoft 12,4 mld'
12 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 02:02

Milano, 30 nov. (Adnkronos) - Nel 2021 circa il 30% dell'utile ante imposte delle 25 maggiori websoft mondiali è tassato in Paesi a fiscalità agevolata, con conseguente risparmio fiscale di 12,4 miliardi di euro nel 2021 e di 36,3mld di euro nel triennio 2019-2021. L'aliquota media risulta pari al 15,4% nel 2021, inferiore a quella teorica del 21,9%. E' quanto emerge dall'indagine annuale realizzata dall'area studi Mediobanca sui maggiori gruppi mondiali software web, presentata oggi a Milano. Nel periodo 2019-2021 la tassazione in Paesi a fiscalità agevolata ha determinato in particolare per Tencent, Microsoft e Alphabet un risparmio fiscale rispettivamente di 13,4 miliardi, 6,9 miliardi e 5,2 miliardi di euro.

La corsa alle armi della Cina, nel rapporto del Pentagono La morte a 96 anni di Jang Zemin, colpito da leucemia
13 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 02:01

Pechino ha condotto oltre 135 test sui missili balistici, e punta ad arrivare entro la prossima decade a circa 1500 testate nucleari. Su Taiwan la convinzione degli Usa è che l’invasione non sia «imminente»

Quegli strani intrecci tra gli amministratori Pd e i Soumahoro
13 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 02:00

L'ex sindaco di Sezze e un assessore di Priverno hanno lavorato come commercialisti per la cooperativa Karibu

C'è anche l'Italia a Doha: ecco la missione militare
14 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 02:00

Il nostro governo ha speso 10,7 milioni per offrire al Qatar un contributo sulla sicurezza marittima, aerea e terrestre

Vlahovic, la Serbia e il gossip da quattro soldi: cosa c’è di vero
14 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 02:00

Un giornalista olandese di Espn rivela che Dusan non giocherebbe perché in una relazione con la moglie di un compagno di squadra. Fonti? Fantomatiche

Mondiali vasca corta: ecco i 20 convocati dell'Italia per Melbourne
14 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 02:00

Grande attesa per la 16ª edizione del torneo in programma in Australia dal 13 al 18 dicembre. Il dt Butini: "I risultati ottenuti nella prima decade di novembre sono ottimi, siamo pronti"

Inail, in calo i morti sul lavoro ma crescono le denunce di infortunio
14 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 02:00

I dati dell'istituto sui primi 10 mesi del 2022: per gli infortuni incremento del 32,9% rispetto al 2021

"Mi ha violentata in hotel": è caccia all’uomo
14 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 02:00

Una 19enne di Forlì ha denunciato un’aggressione sessuale da parte di un albanese conosciuto da pochi giorni e che gli aveva pagato la stanza

“Fin dall'inizio...”. Meghan, il rifiuto che ha rovinato tutto: quel no decisivo alla Regina
14 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 02:00

Arrivano nuove rivelazioni sulla Royal Family dal nuovo libro di Gyles Brandreth che descrive Meghan Markle distante dalla regina fin dal suo ingresso a Buckingham palace nel 2018. Il libro su Elizabeth racconta di come l'ex Sovrana fosse all'inizio felicissima che Meghan entrasse a far parte della famiglia rinunciando alla sua carriera di attrice a Hollywood. Per questo, si legge che la regina le offrì l'aiuto della contessa Sophie, moglie del principe Edoardo, per adattarsi alla vita della Royal family ma, Meghan Markle rifiutò l'offerta, chiarendo di non sentire il bisogno di essere aiutata. Una decisione che preoccupò molto la regina e quando i duchi di Sussex abbandonarono Londra e tutti i diritti e doveri reali per trasferirsi in California e continuare a fare a modo loro, fu chiaro a tutti che probabilmente era fin dall'inizio nei piani dell'ex attrice la fuga negli Stati Uniti.

Juve, riaffiora lo spettro della serie B
14 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 02:00

La Procura Figc chiede gli atti a quella di Torino: in caso di illecito sportivo il club rischia penalità o retrocessione. La Liga scrive alla Uefa: «Sanzioni immediate». Continua a leggere

La California si prepara al quarto anno di siccità
15 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 01:59

(Adnkronos) - I responsabili federali californiani per la gestione dell'acqua hanno esortato numerose città e utenti industriali a prepararsi al quarto anno consecutivo di siccità, preavvisandoli in merito a “possibili azioni di conservazione", mentre l'U.S. Bureau of Reclamation ha dichiarato che lo stoccaggio dell'acqua nei serbatoi che gestisce è vicino ai minimi storici. Negli ultimi anni la California, a causa del riscaldamento globale e dei mutamenti del clima, sta soffrendo di una forte mancanza di pioggia che sta portando alla desertificazione dei suoi ecosistemi.

Aumento tetto contante, ex ministro Visco: “Favorisce economia sommersa, corruzione e riciclaggio. Governo Meloni è indifendibile”
18 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 01:56

“Manovra del governo Meloni? Ci sono misure che favoriscono l’evasione, se non incentivarla, come la cancellazione dell’obbligo del pos per spese sotto i 60 euro. L’aumento della soglia del contante a 5mila euro serve per favorire l’economia sommersa, la corruzione e il riciclaggio. Su questo non c’è nessun dubbio e non c’è nessuna possibilità di […] L'articolo Aumento tetto contante, ex ministro Visco: “Favorisce economia sommersa, corruzione e riciclaggio. Governo Meloni è indifendibile” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Caso Soumahoro, lo sfogo della moglie: “Non sono Lady Gucci, porto in tribunale chi mi ha diffamato”
18 minuti fa | Mer 30 Nov 2022 01:55

Lo sfogo di Liliane Murekatete, moglie del parlamentare Aboubakar Soumahoro, finita nella bufera dopo l'indagine aperta dalla Procura di Latina sulle condizioni dei lavoratori nella cooperativa Karibu fondata da sua madre: "Adesso basta, porto in tribunale chi mi ha diffamato". Continua a leggere